News‎ > ‎

Studiare e fare sport non è impossibile

pubblicato 15 nov 2013, 03:58 da Giovanni Corrado
Esperienze di spicco al convegno del Respighi. Rinnovata la convenzione col Coni

Scuola e sport a confronto, non solo sulla carta, ma anche in concreto, tra iniziative specifiche e testimonianze di ragazzi e ragazze che hanno saputo emergere in questo campo. E' stato un giorno particolare quello andato in scena nell'aula magna dell'Isii in via IV novembre, che ha ospitato il convegno "La scuola incontra il mondo dello sport". L'iniziativa è andata in scena in occasione del rinnovo della convenzione tra Liceo scientifico Respighi e Coni provinciale, che permette di riconoscere "crediti" e facilitare gli studenti che svolgono discipline a livelli regionali e nazionali. Un binomio che prosegue da quattro anni con soddisfazione reciproca e, come da tradizione, il rinnovo dell'accordo è stato abbinato all'incontro tra la scuola e il mondo dello sport.
Una mattinata intensa, spontanea e composta da diversi momenti. Dopo la firma della convenzione, c'è stato spazio per l'illustrazione (curata da Matteo Salini) dell'indagine svolta l'anno scorso con le prime e le seconde classi del "Respighi" sul tema "Giovani e sport".

Il delegato provinciale Robert Gionelli ha illustrato agli allievi i recenti cambiamenti registrati a livello nazionale nel Coni, con la conseguente nascita territoriale (come abbiamo annunciato nei giorni scorsi) dei Coni point, strutture operative a tutti gli effetti.
L'incontro, moderato dal giornalista piacentino Matteo Marchetti, ha visto poi lo sport salire in cattedra in una duplice veste. In primis, con i presidenti provinciali di varie federazioni, ognuno dei quali accompagnato da un testimonial della propria disciplina sportiva. Atletica, canottaggio, ciclismo, nuoto, basket, pallavolo, rugby e scherma: sport individuali, di squadra, ma con tanti punti di contatto. Relatori tanti sportivi di casa nostra, come Camilla Papa (atletica), Alice Gruppi (canottaggio), Luca Tortellotti (ciclismo), Matteo Pellicciari (nuoto), Rodolfo Rombaldoni (basket), Federica Valeriano (pallavolo), Carlo Orlandi (rugby) e Andrea Ferrari (scherma).
Emozionante, nello specifico, l'intervento di Alice Gruppi, che ha ricordato l'insegnamento del tecnico Francesco Solenghi, scomparso a inizio 2013: cercare di dare il meglio di se stessi in tutti i campi, nello sport e nella scuola. In chiusura di giornata, le parole di un'altra giovanissima piacentina protagonista nello sport: la nuotatrice Alessia Ruggi, nominata nei mesi scorsi dal Coni nazionale "Ambasciatrice dello sport tra i giovani".
Luca Ziliani


15/11/2013
Comments