News‎ > ‎

Il filmato del Respighi si classifica fra i dieci finalisti al Premio Internazionale di lettura dantesca Loescher – Accademia della Crusca

pubblicato 19 mag 2015, 22:47 da Giovanni Corrado   [ aggiornato il 20 mag 2015, 00:15 da Stefano Costi ]
Le classi III A e IV E del Respighi si sono distinte nell’ambito del prestigioso concorso "La selva, il monte, le stelle", giunto alla sua terza edizione, classificando il loro filmato fra i dieci finalisti,  gli unici ad aver riportato un punteggio complessivo superiore a 3 (3,35) fra i numerosi (ben settantacinque) partecipanti, provenienti da tutta Italia e dall’estero. 
I ragazzi, con l'aiuto e la supervisione delle loro docenti di Lettere, Patrizia Datilini e Francesca Gipponi, hanno dato vita ad una libera e dinamica rilettura del canto XI dell’Inferno dal titolo Open day – Dalla “selva oscura” alla “diritta via” ribaltando l’Inferno.

Video di YouTube


Nel canto, durante una pausa forzata nel corso del viaggio ultraterreno da poco intrapreso, Virgilio illustra a Dante la struttura dell’Inferno e scioglie alcuni dubbi del poeta. L’impronta marcatamente didascalica della situazione proposta ha suggerito agli studenti una attualizzazione ed una riflessione integrata sul ruolo orientativo, formativo ed educativo del percorso scolastico liceale e sulla perenne attualità della Commedia come viaggio di conoscenza e di crescita umana, volto al rifiuto del male in tutte le sue forme e alla ricerca del bene, individuale e collettivo.
La ricchezza di chiavi di lettura (riflessione sulle finalità dell’ orientamento e dell’ istruzione liceale, sul valore del contributo delle singole discipline, sulla pluralità degli strumenti, antichi e moderni, dallo schizzo alla LIM, dal libro all’i-Pad, rivolti al fine dell’apprendimento e della crescita culturale e umana, sull’eterna bellezza della poesia dantesca e sul suo valore paradigmatico, per citarne solo alcune), il molteplice gioco ad incastro di piani temporali, tematici e strutturali,  la creatività, la simpatia e e la freschezza di interpretazione dei ragazzi non sono sfuggiti alla triplice giuria della Loescher, dell’Accademia della Crusca e popolare, che hanno espresso il loro apprezzamento con un giudizio di merito che pone il filmato in nona posizione (nove: il numero di Beatrice …).
Il risultato offre un significativo riconoscimento ad un intenso lavoro di progettazione, coordinamento e realizzazione, che ha richiesto complessivamente circa due mesi di tempo e che per due giorni ha trasformato il Respighi in un set cinematografico, in cui ogni studente ricopriva uno o più ruoli, in scena e dietro le quinte, e per due settimane l’aula Mac in un laboratorio di montaggio. 
Da sottolineare l’elevato livello di autonomia e di organizzazione espresso dai ragazzi, che hanno curato, secondo le specifiche attitudini e competenze, tutte le fasi operative (ideazione, sceneggiatura, regia, interpretazione e recitazione espressiva, trucco, costumi, riprese, montaggio, registrazione audio, scelta, realizzazione e anche composizione delle musiche, nonché disponibilità delle loro abitazioni come set per le riprese esterne…), lavorando, in team e a classi aperte, con entusiasmo e impegno, intorno a questo progetto.
Al termine dell’appassionante viaggio all'interno dei versi di Dante, fra passato, presente e futuro da costruire, un grazie particolare, da parte dell’intero gruppo, studenti e insegnanti, a tutti coloro che, con la loro collaborazione, hanno favorito la realizzazione del progetto e con il loro voto, in giuria e da casa, lo hanno sostenuto. A tal proposito, le tre stelline, che corredano il filmato e rispecchiano il gradimento della giuria popolare, pongono il canto fra i soli quattro ad averle ottenute in questa edizione del concorso.
Uno sguardo anche al piano dell'opera complessivo: poiché il Premio si propone l’obiettivo di realizzare una pubblicazione conclusiva che racchiuda la lettura integrale della Commedia attraverso le migliori produzioni pervenute, il filmato del Respighi avrà l’onore di farne parte.
Per chi volesse sentire e vedere (o rivedere) il canto XI dell’Inferno nella versione dei ragazzi del Respighi, i link sono i  seguenti:
Ma si può anche cliccare qui...

Comments