News‎ > ‎

Brillante partenza della maratona di lettura del capolavoro manzoniano

pubblicato 25 feb 2012, 02:29 da Giovanni Corrado
Quel guazzabuglio del cuore umano.
Brillante partenza della maratona di lettura del capolavoro manzoniano

E’ davvero partita con il piede giusto la maratona di lettura integrale de I promessi sposi ideata e fortemente voluta dalla prof. Patrizia Datilini che è riuscita a coinvolgere docenti e studenti del liceo in un’impresa mai tentata prima a Piacenza.

Giovedì 23 febbraio la Sala dei Depositanti di Palazzo Galli era gremita quando la prof. Marina Avanzini ha salutato i presenti e ringraziato chi ha creduto nell’ambizioso progetto che, tra gli altri, ha visto la preziosa collaborazione degli Amici del Liceo, sempre a fianco del Respighi quando si tratta di coinvolgere i ragazzi in iniziative di elevato spessore culturale.

La parola è passata poi all’assessore alla cultura Paolo Dosi che ha manifestato la sua soddisfazione per aver sostenuto l’impegno profuso dal Liceo Respighi nell’aprire all’intera cittadinanza la partecipazione alla maratona di lettura, grazie anche alla collaborazione della Banca di Piacenza, della Fondazione Teatri, della Fondazione di Piacenza e Vigevano, l’Ufficio della Pastorale Scolastica della Curia di Piacenza e la Biblioteca Passerini Landi.

Agile e coinvolgente è stata la conversazione guidata dal prof. Pierantonio Frare, docente di Letteratura italiana dell’Università Cattolica. Il pubblico ha seguito con interesse il racconto delle “fatiche”di Manzoni alle prese con la ricerca di una lingua che mancava, con rocamboleschi viaggi alla volta di Firenze e finalmente la pubblicazione a dispense della “quarantana”.

E poi è stata la volta degli studenti.

Gabriele Lanati al flauto ed Andrea Speroni al violoncello hanno interpretato una suggestiva ballata irlandese di Anonimo del XVI sec. per creare l’atmosfera ideale alla  lettura dell’Introduzione del Romanzo, magistralmente condotta da Giacomo Botti e Alessandro Tortis, mentre lo sfondo scenografico era affidato alle belle immagini curate da Giorgia Braghi, Alessandra Pergoli Campanelli e Virginia Poggi ed ai sontuosi costumi delle sorelle Binecchio.

L’appuntamento è per giovedì 1 Marzo alle 15.30 all’Auditorium Santa Margherita. “Quel ramo del lago di Como…..”. Pronti. Via!

Comments