Annunci Recenti‎ > ‎

Venerdi 1 marzo riprendono I venerdì della Scienza

pubblicato 19 feb 2019, 11:10 da CHIARA CAPPA - English   [ aggiornato in data 19 feb 2019, 11:14 ]
Venerdì 1 Marzo alle ore 17:00 riprendono in Fondazione i "Venerdì della Scienza" , sarà nostro ospite il Prof. Luca Bindi, geologo, sul tema "
L’impossibile caduto dal cielo".  "Un minerale è un solido cristallino in cui la posizione degli atomi è disposta in un reticolo periodico di punti, che si ripetono nelle 3 dimensioni allo stesso modo, e dove ogni cella elementare ha uno schema identico a quelle che la circondano”. Questo principio cardine della mineralogia, inalterato nel corso dei duecento anni di storia di questa disciplina, è destinato ad essere rivisitato. La scoperta del primo quasicristallo in natura, della sua formazione agli albori del sistema solare e della spedizione scientifica nelle remote terre siberiane alla ricerca di nuovi campioni, verrà presentata raccontando tutti gli eventi che si sono succeduti durante questa incredibile avventura scientifica."  Luca Bindi, nato nel 1971, è un geologo italiano, attualmente titolare della Cattedra di Mineralogia e Cristallografia presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze. Ricercatore associato presso l’Istituto di Geoscienze e Georisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Ha scoperto i quasicristalli naturali nel 2009, dimostrando che i quasicristalli possono formarsi spontaneamente in natura e rimanere stabili per periodi geologici. Due dei suoi lavori scientifici relativi alla scoperta del primo quasicristallo naturale, icosaedrite, sono stati citati in Scientific Background sul Premio Nobel per la Chimica 2011 – The Discovery of Quasicrystals – del Nobel Committee for Chemistry della Royal Swedish Academy of Sciences. Ha ricevuto premi scientifici nazionali ed internazionali che includono il Premio Presidente della Repubblica 2015 nella categoria di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali dell’Accademia dei Lincei. Collabora con la Princeton University, la Harvard University e il California Institute of Technology. Il 29 maggio 2018, l’asteroide 92279 Bindiluca è stato nominato in suo onore.

Comments